Giuseppe Bellosi

 

Giuseppe Bellosi si occupa della documentazione e dello studio dei dialetti, della letteratura dialettale e delle tradizioni popolari della Romagna, alla cui conoscenza ha contribuito sia con ricerche sul campo in tutto il territorio romagnolo sia attraverso articoli e libri. Nel 2000 gli è stato assegnato il Premio Guidarello per la sezione «Romagna. Studi e ricerche».

Tra i suoi numerosi volumi, alcuni dei quali scritti in collaborazione con Gianni Quondamatteo, Marcello Savini ed Eraldo Baldini, ricordiamo Cento anni di poesia dialettale romagnola (1976), Romagna civiltà (1977), Calendario e folklore in Romagna (1989), Verificato per censura. Lettere e cartoline di soldati romagnoli nella prima guerra mondiale (2002), Halloween. Nei giorni che i morti ritornano (2006). Ha pubblicato alcune raccolte di poesie in dialetto: I segn (1980) E’ paradis (1992), Bur (2000). È inoltre interprete delle poesie dei più importanti autori romagnoli, che ha fatto conoscere in tutta la Romagna attraverso numerose recite.